Poesia d’amore

“UN’ESPRESSIONE DI SOLLEVAMENTO”

(c) Tiziana Gissi

O cara dolce cuore! La parte più bella Donata alla mia fragile vita… Vieni con me Sediamo sulla riva del fiume Tra le pietre Facendo il nostro letto sulla polvere bagnata. Non ho bisogno di scoppiare Nel difetto della lussuria È necessario non parlare Come l’uno dell’altro abbiamo piena fiducia. Ascolteremo Il battito dei nostri cuori. Nel silenzio della notte Nel grembo della serenità delizia Intrecciati insieme, non partiremo. Guardami, non ho niente con me Ma i miei occhi stanchi, Con le mie stesse grida Il mio cuore ferito Questo di certo non appartiene a te E le mie urla di sconfitte Che non voglio ripetere Quindi, desidero avere un camera Nel tuo dolce amorevole cuore . Sono qui nuda Davanti ai tuoi occhi, Nessuna maschera, nemmeno io ci ho provato Come la terra che si offre al tuo sguardo Desiderandoti lodare… Sono io, fragile e sbagliata, Musica di vita, senza canto melodioso. Una donna senza strade Desiderando seguire il tuo sentiero, Tieni aperte le tue porte Danzerò di gioia sul tuo pavimento Desiderando che io mi sciolgo in grembo al tuo È il futuro mio, questo è sicuro. Ascolto la luna Allo stato di sventura Nel freddo inverno buio Mentre mi ritrovo cupo. Sono una donna prodigio di tutto l’universo e voglio disperdere le mie fragranze desiderosa di vedere uno splendore sbocciante sul volto della tua speranza non ignorerai il mio impulso amorevole sdraiato fianco a fianco sulla sabbia in riva al mare . Poesia protetta da copyright di (C)Piera Pistilli (C)Dr. Satish C. Srivastava

Categories: Diario Tags: Tag:, ,