Tag: colori

Giornata del gatto 💖

Oggi è la giornata nazionale del gatto, per festeggiare ho pensato al bellissimo quadro di Matisse, un’artista colorato e poliedrico! Adoro i gatti e gli artisti li hanno sempre amati , mi viene i mente la scrittrice Colette che oltre a possedere u certosino gli dedicò un libro “La gatta oppure penso al gatto nero di Toulouse Lautrec, famoso il suo manifesto insomma gli esempi sono tanti una cosa è certa… li adoro!!!!

Categories: Diario Tags: Tag:, , ,

Colori Glitter

Colori Glitter Giotto

I colori a spirito della Giotto hanno una particolarità ovvero sono Glitter! Luminosi e facilissimi da usare sia da soli che combinati con altri colori, su diversi supporti come carta normale da disegno, cartoncini sia bianchi che colorati. Io ad esempio li ho usati con i colori a matita acquerellabili per dare un tocco di luce al segnalibro che vedete! Sono facilissimi da trovare in qualunque cartoleria, in confezione da otto colori, costano poco, sono adatti ai bambini perché si divertiranno un mondo con i colori sbrilluccicosi ….tipo le principesse, le fate ecc…. Per i grandi potrete usarli per ingentilire un cartoncino d’auguri, impreziosire un’agenda, lasciare una firma scintillante!!! Sbizzarrite la fantasia e… divertitevi!

Pastelli Jaxell

Pastelli morbidi Jaxell

I pastelli morbidi della jaxell, si possono trovare in confezioni da 12, 24 e 48 pezzi, per iniziare consiglio di prendere la confezione piccola. Li trovate sia nei negozi di belle arti forniti sia in rete. I pastelli si presentano in barrette altamente pigmentate, il che consente di usarle sia di “piatto” ovvero con la parte più larga per colorare le parti più grandi del disegno, tecnicamente si chiamano” campiture” che di “taglio” con la punta per i dettagli, si miscelano e si sfumano facilmente tra loro, utilizzando lo sfumino o il semplice fazzoletto di carta, si possono utilizzare su vari supporti ad esempio: il cartone telato, i fogli di carta ruvida, anche in grammatura leggera, carta liscia, ovviamente daranno tratti diversi. Sulla carta liscia avranno un effetto più definito mentre sulla carta ruvida esprimeranno tutta la loro magia poiché il tratto risulterà sfumato, leggero, impalpabile. Atmosfere adatte alle illustrazioni fantasy, romantiche e per bambini senza dimenticare il paesaggio, adatti per il disegno in estemporanea. Ovviamente alla fine del lavoro si dovrà passare al fissaggio del colore, utilizzando o il fissante spray apposito o la comune lacca per capelli!

Personalmente li uso ormai da diverso tempo, penso sempre che anche il grande Degas li usava! Addirittura per lui crearono i colori della terra per poter fare le ombre!!! Li ho provati su tanti supporti e per vari tipi di illustrazioni sia manga che paesaggi, schizzi veloci, illustrazioni fantasy ecc…. Una nota di precisazione è d’obbligo, se volete tratti definiti usate le matite a mina dura per i contorni del disegno. Adesso non vi rimane altro che…. colorare!!!!

Donna in autunno

In autunno mi ispira tanto disegnare con i colori caldi, le foglie romantiche che cadono e scricchiolano calpestandole passeggiando in compagnia di se stesse!!! 😁 ho usato le matite softcolor della Derwent pochi colori miscelati donano molteplici effetti!

Categories: illustrazioni Tags: Tag:, ,

la fata dell’autunno

L’automne

L’automne, au coin du bois,
Joue de l’harmonica.

Quelle joie chez les feuilles !

Elles valsent au bras
Du vent qui les emporte.

On dit qu’elles sont mortes,
Mais personne n’y croit.

L’automne, au coin du bois,
Joue de l’harmonica.

Maurice Carême

Mentre disegnavo la “Fata dell’autunno” mi è venuta in mente questa poesia ricordo di scuola! In verità ogni volta che arriva la stagione autunnale che adoro per i colori, l’aria frizzante, la luce… diciamola tutta è romantica la poesia è sempre con me. Che inguaribile sognatrice!

Se avete letto il tutorial dedicato ai colori dell’autunno potrete  notare come usando pochi colori sia possibile ottenere molteplici effetti. Ho usato delle matite della Derwent, le softcolor mina morbida appunto su carta ruvida poichè volevo ottenere un effetto soffuso, morbido dalle linee non troppo definite.

Categories: illustrazioni Tags: Tag:, , ,

I colori dell’autunno

 

I colori dell’autunno

 

L’autunno è arrivato portando con sé nuovi colori tonalità calde e avvolgenti, la luce cambia ti tinge di romantiche atmosfere! La tavolozza della natura è composta prevalentemente da:

ocra un colore universale che sta bene con tutto …. riscalda i colori freddi, da luce calda, i gialli di cadmio scuro, rosso cremisi, melanzana, borgogna due colori che si ottengono miscelando il rosso e il blu variando le proporzioni provate…vi sorprenderete nel vedere quante tonalità escono fuori! I blu scuri, i verdi caldi e le tonalità della terra di Siena bruciata con una maggiore quantità di rosso da non confondere con la terra di Siena tendente al giallo.

Con pochi colori miscelati tra loro si possono ottenere illustrazioni o dipinti molto interessanti e vibranti di luce! Vi lascio un piccolo esempio della tabella colori autunnali. Per vedere le illustrazioni vi rimando alla categoria illustrazioni.

Come disegnare un occhio manga

No Comments

Come disegnare un occhio manga

 

Occorrente

  • Taccuino a quadretti
  • Matita hb
  • Liner 01, 02
  • Colori Faber Castell

 

Per disegnare un occhio in stile manga vi consiglio di prendere un taccuino a quadretti, in modo da poterlo “ingabbiare” iniziate con il disegnare un quadrato, di seguito con la matita hb con la mano leggera, leggera tracciate la forma dell’occhio. Disegnate la pupilla facendo una goccia, ciò che rende vivo un occhio è il riflesso dell’iride, quello vi darà la percezione della direzione dello sguardo. Ora iniziate a inspessire la forma dell’occhio per tirare fuori le ciglia, partendo dalla base della palpebra puntate la matita e fate una virgola…ciglia fatte!!!

Tracciate dopo le sopracciglia, con piccoli tratti. Infine ricalcate con i liner tutto il disegno, io ho usato uno 02 per la forma dell’occhio e per le sopracciglia, uno 01 per le ciglia ripassando diverse volte fino ad ottenere il risultato che vi soddisfa! Volendo dare un tocco di colore ho utilizzato i colori a punta di pennello della Faber castell.

Non scoraggiatevi se le prime volte i risultati non vi piaceranno, provate provate sempre e divertitevi!!!!

Una dama del medioevo

No Comments

 

Leggendo ultimamente mi viene spontaneo disegnare! in questo caso ho ritratto una dama del quattrocento, con i capelli rossi ed un carattere focoso, per cui ho preso le matite softcolor della stabilo anche se ahimè… sono ormai fuori produzione, non oso immaginare la sciagura di quando finiranno! coadiuvate dalle matite Derwent. Il tocco in più consiste nell’usare i pastelli morbidi della Jaxell. Inutile dirvi che per fissare il tutto ho usato la lacca per capelli a tal proposito poi vi spiegherò cosa mi è capitato!!! Solo io!!!!!