Tag: quadri

amore

Penso che non si possa credere che un uomo vi “appartenga” solo facendolo partecipe dei vostri orgasmi.
Non credo nemmeno che lo sia quello che dice “ti amo” visto che siamo nell’epoca dell’uso e dell’abuso delle parole “ti amo” e “ti voglio bene”…
È nella mente che alberga il desiderio…
Il desiderio di vedere quella persona, di sentirla, di abbracciarla, guardarla, o semplicemente di ascoltarla parlare…
Il desiderio è per quella sola persona, perché non basta un attimo per starle vicino e il desiderio si perpetua nei ricordi e nel voler continuare ad averla per sé…
È nel letto invece che albergano le voglie, spesso effimere, che una volta soddisfatte spesso si concludono rapidamente…
Una voglia una volta soddisfatta spesso si elimina con una doccia…
Un desiderio invece non si accontenta, non è per tutti e spesso non si sazia mai!

lefevre
Categories: Diario Tags: Tag:,

No violenza sulle donne

Oggi è la giornata contro la violenza sulle donne. Un’artista ferita ed umiliata fu la grande Artemisia Gentileschi, violentata all’età di diciotto anni, nonostante l’umiliazione subita, le torture per dimostrare la sua innocenza da donna si rialzò e continuò ad affrontare la vita con coraggio e a testa alta. In molti quadri rappresentò se stessa vincendo contro uomini violenti. L’opera in esame è “Giuditta che decapita Oloferne”. Olio su tela realizzato fra il 1612-13 conservato nel Museo nazionale di Capodimonte.
L’amore NON è violenza, l’amore NON è sofferenza.
La vita NON ha prezzo.

Categories: opere d'arte Tags: Tag:, , ,

Mostra illuminarte

No Comments

Illuminarte 2017

 

Martedì 12, si è svolta l’inaugurazione per la mostra intitolata illuminarte presso palazzo Sant’Agostino di Salerno,ho partecipato con la mia illustrazione intitolata”La follettina del natale” realizzata con  tecnica mista…al mio solito!

Eccomi a ritirare l’attestato di partecipazione per la mia opera!

è stato piacevole ritrovarsi con tanti amici, per condividere un bellissimo momento di arte e poesia! I quadri sono tutti molto belli, ad un certo punto mi sono seduta sul divanetto per godermi i colori, i sentimenti che trasmettevano, mi hanno dato una grande carica, una gioia difficile da spiegare…uno stimolo a fare sempre meglio! Insomma una mostra da vedere assolutamente!!!

La pittrice di anime

No Comments

“La pittrice di anime”

 scritto da Isabel Wolff  pubblicato in Italia da Leggereditore

La trama è incentrata su Ella, famosa ritrattista che espone in diverse gallerie d’arte importanti, si trova in Inghilterra per il matrimonio della sorella Chloe, come sempre nulla è come sembra … la storia si articola attraverso l’intreccio di personaggi o meglio persone con le loro fragilità, debolezze, segreti inconfessabili celati dietro facciate di perbenismo. Ella attraverso il ritratto, scrutando i loro occhi riesce a capire che l’apparenza non è sempre di felicità si deve guardare in profondità perché la vita ti sorprende sempre quando meno credi. Le vie del cuore sono le più problematiche altresì il perdono è un cammino lungo ed impervio. La chicca è un quadro realmente esistito che cattura l’attenzione della protagonista ma…non voglio dirvi oltre!

Di questa storia mi è piaciuta la particolare attenzione posta all’arte del ritratto che non consiste nel copiare foto!

Un estratto del libro che riassume il concetto di ritratto.

Guardare le persone attraverso gli occhi per carpire loro una parte dell’ anima, interessante le spiegazioni tecniche sui colori infatti alla fine del libro ci sono le fonti poiché l’autrice ha preso davvero sul serio il lavoro del pittore! Citando artisti ritrattisti, libri di ritrattistica, molto interessante, peccato siano in inglese e non di facile reperibilità perché sarebbe stato bello sfogliarli. Scritto in modo fluido, coinvolge il lettore con un susseguirsi di eventi per portarci verso un finale…a sorpresa!!!

Da leggere se amate le storie d’amore, l’arte ma soprattutto non vi fermate all’ apparenza!

Il segreto di parigi

No Comments

Buongiorno eccomi qui a recensire l’ultimo libro letto “Il segreto di Parigi”

Libro uscito questa primavera per Newton  Compton editore, costo di 9 euro per circa 380 pag. si trova facilmente in libreria, nei centri commerciali di vario tipo. Mi ha colpito molto sia per l’ambientazione, adoro Parigi, sia per la trama e poi perché parla di arte in modo dettagliato non superficiale, descrivendo i colori, l’intensità della luce, l’emozioni del pittore ma anche dello spettatore, introducendoci all’affascinante quanto mai misterioso ed esclusivo mondo delle Aste. Personalmente m’intriga tantissimo!!!

Storia molto interessante perché basata su un fatto reale, ovvero il ritrovamento di un appartamento chiuso per 70 anni a Parigi, (fate una ricerca sul web non ve ne pentirete!!!) Una volta aperto si ritrovano tesori inestimabili e preziosi, qui entra in scena la protagonista Flora Sikes esperta d’arte, incaricata dalla famiglia Vermeil di catalogare, stimare i quadri per metterli all’ asta ma…non sempre le cose vanno come si desidera!!! Inizia così un turbinio di eventi incalzanti con diversi colpi di scena che si spiegheranno solo alla fine della storia! si avverte una crescita del personaggio di Flora così come quello del personaggio maschile o maschili… si viaggia per l’Europa, la Francia stessa, scenari affascinanti, si frequentano feste esclusive, aste all’ultimo sangue!!! La scrittrice Karen Swan è una giornalista per cui il fluire della storia è piacevole, ti rapisce, un libro da poter leggere per svagarsi ma non per questo mancano diversi punti di riflessione, non credevo mi ha sorpresa tanto!

In conclusione ci sono tanti segreti, ogni personaggio custodisce un segreto…è tutto un segreto!!! e chi sono io per svelarvelo?! Non vi resta che leggerlo!